E774870C-55DD-43E2-B826-FE9D07493EA4
E774870C-55DD-43E2-B826-FE9D07493EA4

press to zoom
37093CED-D591-473C-98A5-A7BB6F20AAA3
37093CED-D591-473C-98A5-A7BB6F20AAA3

press to zoom
47F2CC8B-8F03-4360-B6EA-DAD6E10D36F2
47F2CC8B-8F03-4360-B6EA-DAD6E10D36F2

press to zoom
E774870C-55DD-43E2-B826-FE9D07493EA4
E774870C-55DD-43E2-B826-FE9D07493EA4

press to zoom
1/6

Il Nido d’infanzia Il campo delle fragole, propone ai genitori:

Mamma, papà & i nuovi mostri.

Il genitore e la paura del covid-19

strumenti per rinforzare le competenze educative in questo tempo

Ci troviamo di fronte ad una sfida senza precedenti. La situazione di emergenza attuale dovuta al COVID-19 ha comportato cambiamenti radicali nella vita di ognuno di noi.

-- La necessità di rimanere in casa, la chiusura di attività e scuole, la riduzione dei contatti sociali e l’utilizzo sempre più massiccio di strumenti tecnologici quali canali di informazione
– comunicazione con la realtà esterna sono solo alcuni degli aspetti che si stanno affermando sempre di più nella situazione odierna, i cui effetti avranno sicuramente riscontri duraturi in futuro.

Una situazione che ha portato ad un ridimensionamento totale di tempi, spazi e risorse per gli adulti e i bambini e che comporta per entrambi un impiego notevole di forze ed energie.

Ma naturalmente un tempo come questo provoca dubbi, domande e difficoltà che se da una parte possono portare ad un senso di smarrimento e confusione possono diventare il punto di partenza per scoprire nuove risorse e possibilità.

È proprio all’interno di questa realtà faticosa che Iniziamo a notare i danni che il Covid -19 ha lasciato nelle famiglie e soprattutto nei bambini piccoli. La paura e lo spaesamento provati dai neo genitori sono passati ai bimbi e si manifestano ogni giorno da qualche mese nei tempi lunghi nell'ambientamento, nella motricità poco sviluppata e nel linguaggio.

DEA52270-946B-4E25-A753-906068217F02
DEA52270-946B-4E25-A753-906068217F02

press to zoom
48AC9FEE-D69B-4928-B0D6-0933DB0991A3
48AC9FEE-D69B-4928-B0D6-0933DB0991A3

press to zoom
D72E53C0-8684-4A76-9131-DA101C75FA44
D72E53C0-8684-4A76-9131-DA101C75FA44

press to zoom
DEA52270-946B-4E25-A753-906068217F02
DEA52270-946B-4E25-A753-906068217F02

press to zoom
1/5

Il corso propone 2 incontri al mese per 12 mesi, in presenza, di 2 ore condotti da professionisti :

la pedagogista, dott.ssa Elisa Paolillo, la psicologa dott.ssa Erica Bonavera, il pediatra dottor Fabrizio Fraioli.

Il counselor dottor Emanuele Morandi.

Lapsicomotricista e la logopedista saranno nominate più avanti.

Alcuni argomenti che affronteremo:

1 Che fatica essere genitori.

2 Tra le mura domestiche come l’emergenza ha cambiato la quotidianità in famiglia.

3 Essere genitore nell’emergenza sanitaria, riflessioni pedagogiche.

4 La pedagogia delle emozioni.

5 La paura del fuori e dell’altro si proietta nel futuro.

6 Attraverso la comunicazione verbale.

7 L’educazione esperienziale in natura per favorire la motricità.

8 Il senso di comunità ritrovato.

9 Alleanze educative scuola, istituzioni, famiglia.

10 Aspetti costruttivi della Pandemia.

11 La gestione dei malanni senza panico. Il pediatra ci racconta…

Da questa esperienza intendiamo elaborare un quaderno/documento che attesti quanto la
buona pratica del sostegno alla genitorialità possa cambiare la percezione di se dei genitori
e rinforzare le competenze educative proiettandoli con fiducia verso il futuro.

Il corso è ideato dagli operatori del nostro nido e finanziato interamente dal Comune di Imperia
quindi gratuito per i genitori.